Il volo del ciuco - Empoli

PROGRAMMA 538° Volo del Ciuco

Posted By on June 6, 2017

EMPOLI – Più di una settimana di eventi per accogliere il Volo del Ciuco 2017 tra cene medievali, antiche cittadelle e l’immancabile Palio

Un mese ricco di eventi ed iniziative ha travolto Empoli per celebrare il 538° Volo del Ciuco; una manifestazione patrocinata dal Comune di Empoli che nel corso degli anni ha saputo crescere e instaurare nuove sinergie che le hanno consentito di diventare una delle più longeve rievocazioni storiche a livello Toscana. Dopo l’inaugurazione della mostra “Il corteggio storico del Volo del Ciuco: la moda nella metà del 1300” tenutasi lo scorso 27 maggio (la mostra sarà visitabile fino al 10 giugno ed è stata realizzabile grazie al Proposto Don Guido Engels e alla Misericordia di Empoli) continua ad essere ancora denso di eventi e manifestazioni il programma in avvicinamento al Volo del Ciuco. Un programma realizzato grazie alle tante forze cittadine che ha consentito l’ampliamento della rievocazione storica.

GIOVEDÌ 8 GIUGNO

Giovedì 8 si terrà la seconda conferenza in collaborazione con l’Associazione Archeologica di Empoli. All’interno dello scenario della chiesa di Santo Stefano degli Agostiniani a partire dalle ore 21:15 la dottoressa Silvia Bianconi (archeologa, artigiana oreficeria scultorea) presenterà “Incontro tra archeologia e oreficeria”. A partire dall’esperienza dello studio tecnico gli ornamenti di bronzo delle età protostorica ed etrusca realizzati a cera persa, si procede parallelamente alla spiegazione della scoperta dell’utilizzo di tale tecnica anche in epoca contemporanea: l’oreficeria scultorea e la microfusione. Durante la conferenza si parlerà dell’utilizzo della cera persa nell’ambito dei gioielli etruschi, delle tecniche orafe etrusche, oltre alla fusione a cera persa. Aspetti culturali di estrema rilevanza all’interno del significato sociale, simbolico ed economico della produzione etrusca. Verrà dato ampio respiro alla contestualizzazione della produzione degli ornamenti personali nella società etrusca così come ai motivi e origine della ricchezza degli ornamenti etruschi. Inoltre verrà realizzata un’introduzione alla tecnica dell’incisione a bulino su lastra e gioiello.

SABATO 10 GIUGNO

Sabato 10 giugno Empoli si convertire in una vera e propria cittadella medievale. il perfetto scenario scelto per l’occasione è stato Largo della Resistenza, via Leonardo da Vinci e piazza XXIV Luglio dove verrà allestita una vera città di epoca medievale e che sarà visitabile dalle 10:00 alle 19:30. “Un tuffo nel passato… la Cittadella Medievale” trasformerà la zona in questione in una vera e propria roccaforte medievale e tra falconieri e duellanti sarà ben percepibile l’atmosfera di quei momenti. Sarà un vero sabato per famiglie e appassionati della storia medievale, ma non solo. A partire dalle ore 10,00, sarà possibile riscoprire gli antichi mestieri, attraverso la vendita e la lavorazione diretta degli artigiani che animeranno il mercato.

Nel giardino di Largo della Resistenza, l’Associazione “Antichi popoli “ di Firenze, mostrerà ai visitatori, scene di vita quotidiana medievale, attraverso la ricostruzione di un campo militare, come la tenda museo, l’addestramento dei giovani cavalieri o assistere ai duelli tra soldati. Durante il pomeriggio, a partire dalle 16:30, saranno presenti anche artisti di strada come i trampolieri dell’Ilex (artisti della festa medievale di Elice -Pescara), la danzatrice orientale Martina Mahtab Filippi e i musici Novus Amour. Presente anche l’Associazione Archeologica di Empoli, con manufatti di uso comune come stoviglie del periodo tardo medievale e rinascimentale ritrovati in scavi nel comune di Empoli e oggetti ricostruiti a scopo didattico. Vi sarà anche una dimostrazione sulla tintura dei tessuti con coloranti naturali, affrontati in conferenza, martedì 30 maggio , da Paola Cesari.

Alle ore 16:30 sarà possibile godere di una visita guidata per le vie del centro storico con Paolo Santini, direttore della rivista Quaderni d’Archivio e collaboratore e redattore di altre riviste storiche, noto conoscitore della Storia locale.

Dalle ore 18,00 si terrà invece il Palio dei ragazzi: i giovanissimi dei Castelli di Empoli Pontorme e Monterappoli si affronteranno nei giochi del tiro alla fune, del lancio del carciofo e della corsa nei sacchi come vuole la tradizione.

Al termine della manifestazione, le luci si sposteranno poi sul Chiostro di Santo Stefano degli Agostiniani dove verrà allestita la cena medievale a partire dalle ore 20:00. Per la prima volta, l’evento clou che anticipa il Volo del Ciuco, avrà luogo in una sede più centrale rispetto agli anni precedenti: il chiostro dell’Ex Convento degli

Agostiniani, sicuramente tra i luoghi più suggestivi della nostra città . La cena, sapientemente preparata dai ragazzi di Borgo Allegro Ricevimenti e sarà allietata da spettacoli a tema. Durante la cena il servizio sarà effettuato dai ragazzi dell’iis Ferraris. Per prenotazione (obbligatoria) rivolgersi al 333-3319236.

SABATO 17 GIUGNO

Sabato 17 giugno arriverà a conclusione il lungo periodo di festeggiamenti per il Volo del Ciuco: un periodo che si concluderà con l’evento principe di tutta la manifestazione. In questo giugno 2017 il Ciuco empolese volerà per la 538° volta: una tradizione goliardica tutta empolese che ha saputo crescere e mantenersi attiva nel corso degli anni. A partire dalle ore 17:00 scenderà tra le vie del centro il Corteo Storico con i figuranti dei Castelli di Empoli Pontorme e Monterappoli che sfileranno per le vie del centro cittadino, accompagnati dal gruppo Musici e Sbandieratori della Compagnia di Sant’Andrea e dai Tamburini di Carmignano. All’arrivo in piazza Farinata degli Uberti la Tradizione proseguirà con la benedizione del Ciuco da parte del Proposto, Don Guido Engels e, a seguire, si svolgerà il Palio del Ciuco dove i giocatori dei Castelli dell’antica Lega, si sfideranno nei giochi del tiro alla fune, nel lancio del carciofo e nella corsa nei sacchi. Il tutto sarà condotto dal famoso giullare, cantastorie e compositore in rima Messer Lurinetto.

Il Palio si svolgerà prima del Volo, un po’ come nel passato, quando venivano fatte disfide, giostre e quant’altro per intrattenere la piazza per il Corpus Domini.

Alle ore 19,00 il fantoccio del Ciuco, realizzato dai ragazzi del liceo Artistico Virgilio, volerà dal Campanile della Collegiata e solo in quel momento verrà svelato il suo nome.

 

VolantinoCiuho


Comments

Leave a Reply